Picchiarelli

Tradizioni

Se visitate la zona di San Gemini, di certo sarete incuriositi dalle sue tradizioni culinarie. D’altronde, in Italia il turismo è anche “enogastronomico”, vista la ricchezza di prodotti e l’amore per il tempo passato a tavola.

I picchiarelli sono un formato tipico di pasta locale, grezzi e consistenti, versatili nella preparazione e squisiti nel sapore. Il sugo del picchiarello, in genere, deve essere semplice ma saporito.

Ecco, di seguito, la ricetta perfetta per i picchiarelli!

 

Ingredienti per la pasta
- 300 g di farina;
- 1 uovo;
- Acqua q.b.

Ingredienti per il condimento
- 4/5 spicchi d’aglio;
- 300 g di pelati;
- Prezzemolo q.b.;
- Olio d’oliva q.b.

Preparazione
Disporre a fontana la farina ed al centro lasciar cadere delicatamente l'uovo.
Con la forchetta sbattere l'uovo, aggiungendo, poca per volta, la farina che ne delimita il perimetro.
Amalgamare con pazienza il tutto ed, a seconda delle necessità, allungare con un pochino di acqua l'impasto, fino a che si otterrà, lavorandolo con le mani, un composto morbido ma compatto.
Lasciarlo riposare per circa un’ora, coperto con un panno.
Procedere, con un mattarello, alla fase successiva: tirare la pasta, lasciandola più spessa e far di nuovo riposare.
Trascorso il tempo necessario, arrotolare la pasta e tagliarla a striscioline, tipo fettuccine.
Nel frattempo, in una casseruola, far soffriggere l’aglio con l’olio ed il prezzemolo, poi unire i pelati spezzettati. Salare e lasciare cuocere per 10 minuti.
In un'altra pentola, far cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e versarla nella padella con il sugo, lasciandola insaporire per un po'.
Ora che la pasta è pronta, gustatela a tavola, con amore, insieme alle persone che amate.